Crea sito
Polka  
Home


Origine: Boemia (Repubblica Ceca).

La polka trae origine da alcune danze popolari diffuse in Boemia all'inizio dell'800, di cui è un'evoluzione.
L'origine del ballo è avvolta nelle leggende. L'ipotesi più accreditata è quella dello storico boemo Alfred Waldau:
"Il maestro di musica Jesep Neruda, che insegnava a Praga, si trovò ad osservare una contadina ballare e cantare; sui suoi passi e su quella melodia elaborò un ballo, la polka appunto, che lanciò prima a Praga e poi a Baden, dove ebbe un incredibile successo."
Nel 1835 la polka entrò nel repertorio di una banda musicale militare Boema. Il successo della danza contagiò successivamente tutta l'Europa.
(Fonte: http://it.wikipedia.org/wiki/Polka)

La parola "polka" deriverebbe da "pulka", parola ceca che significa "metà", in riferimento al passo "chassé" usato come passo base nella danza.

La polka è una danza festosa e facile da apprendere per il suo ritmo allegro, marcato e travolgente.
Il suo passo semplice, è apprezzata dai ballerini esordienti.
Niente di meglio che una piccola polka per rilanciare una serata un po' fiacca!

Partita da Praga, la polka diventò rapidamente popolare nelle altre capitali europee al punto da fare ombra al valzer.
La polka-mania che prese forma, fu tale che si chiamarono col nome "polka" numerosi articoli: tabacchiere, ventagli, tessuti, ecc. Del resto, gli inglesi hanno conservato la denominazione "polka dots" (letteralmente polka-punti) per chiamare un tessuto a grossi punti (in francese "tessuto a pois").

La polka conobbe un tale successo in Francia che il suo passo ha preso una dimensione "universale" dovunque. Ha sostituito dei passi più elaborati in numerose contraddanze popolari ed in certe ronde. E 'stato anche comunemente utilizzata per la quadriglia nelle zone rurali.
L'interesse per la polka diminuì in Francia all'inizio del XX secolo sostituiti dai nuovi ritmi venuti dell'America.
Dei grandi musicisti "classici" hanno composto delle polke. Citiamo in particolare dei compositori come J. Strauss figlio, Smetana, Dvorak, ecc.




Esecuzione

La polka si danza su un ritmo musicale vivace di 2/4 e la velocità è di circa 52 misure per minuto (MPM).

Il passo è composto di 6 appoggi ripartiti su 4 tempi del seguente modo: un cambiamento di passo sui primi 2 tempi, seguito di un altro sui 2 successivi.

 

La polka è composta essenzialmente di salti e passi chassé realizzati durante lo spostamento della coppia intorno alla pista sulla linea di danza.
Esistono diverse varianti: polka saltata, polka glissée o polka piquée con esecuzione di passi diversi dal passo chassé.

Fonte: http://www.cancoillottefolk.com/danse/fiches/fiche.php?id_fiche=51

                               

Passo di polka a sinistra



Descrizione del passo
Il passo si esegue su due tempi musicali.
Comporta tre appoggi: "1" "et" "2" corrispondente ai piedi: G D G.


Tempo 1
Il peso del corpo è sul piede destro, il piede sinistro si sposta allargando verso la sinistra e va a posarsi piatto a 30 cm circa dal piede destro.


Tempo "et"
Il peso del corpo è trasferito sul piede sinistro, il piede destro si sposta per andare a posarsi piatto accanto al piede sinistro.


Tempo "2"
Il peso del corpo è trasferito sul piede destro, il piede sinistro si sposta leggermente verso la sinistra e va a posarsi piatto a 10 cm circa il piede destro.

Nota:

  • D = droit (destra)
  • G = gauche (sinistra)

 

Passo di polka a destra:è simmetrico al Passo di polka a sinistra.                                                        

Fonte: http://dansesbretonnes.gwalarn.org/bases/pas_de_polka_cote_gauche.html

 


Video

 

Qualche passo di polka per illustrare la danza (www.cancoillottefolk.com)



Musica

musica
L'Aze d'Alegre - download

 

tef pdfL'Aze d'Alegre - (Poulko) - Tradizionale di Sambuco in Valle Stura

Procedura per salvare i file: Clic destro > Salva oggetto con nome

Fonte: http://www.diatonia.net/home.html

 

  Home Ultimo aggiornamento 1-12-2016